Seminaristi “In Missione” a Monreale (PA) dal 27 al 30 aprile 2017

Anche il seminario di Pontecagnano Faiano ha partecipato al Convegno GAMIS tenutosi a Monreale nei giorni dal 27 al 30 aprile scorso. Al centro della riflessione il tema della dialettica tra cristiani e come l’ecumenismo possa aiutare la dimensione missionaria degli evangelizzatori del terzo millennio.

L’assise è stata introdotta da don Michele Autuoro, direttore di Missio, e da padre Ciro Biondi, segretario della PUM (Pontificia Unione Missionaria). I due presbiteri ci hanno ricordato l’ansia missionaria che ha contraddistinto il Beato Paolo Manna, uno dei maggiori artefici del rinnovamento missionario dei tempi moderni ed elaboratore delle idee fondamentali circa la evangelizzazione dei popoli che il Concilio Vaticano II ha fatto proprie, anche e soprattutto attraverso gli scritti del Beato Paolo VI.

“A cosa serve il confronto ecumenico oggi?” è la domanda che ha risuonato durante tutto il convegno e i vari relatori hanno provato a rispondere a tale quesito.

Il primo ad intervenire è stato Padre Claudio Monge, teologo domenicano da ben 15 anni in Turchia e attuale parroco della Comunità parrocchiale “Santi Pietro e Paolo” ad Instanbul; Il frate italiano ha sottolineato che “vi sono principi universali imprescindibili che sono quotidianamente violati in Turchia, svilendo la sacralità dell’uomo e dei suoi diritti” pertanto occorre” che i cristiani, soprattutto in Medioriente e non solo in Turchia, debbano far maggiore leva sull’unione e sulla sofferenza comune per poter riconoscere la sofferenza dell’altro e veder riconosciuta la propria”.

Padre Claudio ha detto, infine, che “la missione non è strategia di conquista di nuovi mercati ma respiro della Trinità che rinnova noi stessi” e non ci poteva essere conclusione più proficua di questa giornata che un incontro di preghiera ecumenico tra i rappresentanti della Chiesa Evangelica Luterana, Chiesa Ortodossa Romena, Chiesa Evangelica della Riconciliazione, Chiesa Evangelica Valdese. Tale momento altamente dialogico e spirituale è stato presieduto dal vescovo di Monreale, mons. Michele Pennisi. Va anche detto che tale incontro di preghiera nei gironi successivi ha dato vita ad una vivace tavola rotonda tra gli stessi esponenti che non si sono risparmiati dal rispondere alle serrate e provocatorie domande di noi seminaristi.

Il giorno successivo abbiamo ascoltato la relazione di Fulvio Ferrario, decano della facoltà Valdese di teologia di Roma, che ha rimarcato l’azione ecumenica del teologo luterano Dietrich Bonehhefer, precursore della necessità ineludibile del confronto con la Chiesa Cattolica Romana su quelli che solo i valori “non negoziabili” (famiglia, pace, vita ecc.) e sui quali non ci può non essere comune e assoluto accordo tra le due Confessioni religiose.

Il Convegno ha visto poi vari e serrati tempi di confronto tra i seminaristi, divisi in specifici laboratori. Il risultato è stata l’elaborazione del documento finale, che di seguito sottoponiamo alla vostra lettura, e che sarà inviato ai vescovi italiani che si riuniranno nel mese di ottobre del 2018 nel sinodo dal tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

Read More …

XXX Giornata Diocesana del Ministrante 2017

Martedì 25 aprile nel seminario di Pontecagnano si è svolta la “XXX Giornata Diocesana del Ministrante”. Il tema della giornata è stato “Giuseppe on the road”.

Nella mattinata c’è stata l’accoglienza dei ministranti provenienti dalle varie parrocchie della diocesi. In un clima di gioia e fraternità, attraverso il linguaggio teatrale e musicale, è stata presentata la figura di Giuseppe descritta nella Genesi: il rapporto difficile dei fratelli di Giuseppe con il “figlio diletto” e con il padre Giacobbe; ma, soprattutto, la presenza di Dio che salva e “scrive diritto sulle nostre righe storte”. È stata molto emozionante la testimonianza dell’arcivescovo Moretti che ha raccontato che da piccolo, partecipando ad unagiornata dei ministranti di Roma, ricevette il libro del Nuovo Testamento e da allora lo ha portato sempre con se. La mattinata è proseguita con tanti giochi e la celebrazione della santa Messa nella quale don Gerardo nell’omelia ha pronunciato tre parole importanti, legate a san Marco evangelista: umiltà, discepolato e martirio. Dopo la Messa c’è stato il pranzo e, nel pomeriggio, ancora giochi e tanto divertimento. Infine, prima dei saluti, c’è stata la premiazione delle bandiere presentate dai vari gruppi di ministranti. Read More …

Convegno di Matthaeus 2017

Giovedì 27 aprile 2017, dalle ore 9.30 alle ore 18, nell’auditorium del Seminario Metropolitano “Giovanni Paolo II” ci sarà il convegno di Matthaeus, rivista di Scienze Teologiche.

La Rivista Matthaeus, che dal 2012 accompagna e integra il lavoro dell’ITS con contributi specifici dei docenti, nel solco dell’esperienza acquisita organizza anche quest’anno una giornata di studi interdisciplinare in chiave pneumatologica.

«Tuttavia non c’è maggior libertà che quella di lasciarsi portare dallo Spirito, rinunciando a calcolare e a controllare tutto, e permettere che Egli ci illumini, ci guidi, ci orienti, ci spinga dove Lui desidera. Egli sa bene ciò di cui c’è bisogno in ogni epoca e in ogni momento. Questo si chiama essere misteriosamente fecondi!» (EG, 280).

Per visualizzare l’invito clicca qui Invito Convegno ITS

 

XXX Giornata Diocesana del Ministrante

Carissimi, come ormai è tradizione nella nostra Diocesi, il prossimo 25 aprile si terrà la XXX Giornata Diocesana del Ministrante, alla quale sono invitati a partecipare tutti i ministranti.

Il tema della giornata è:

                                                                                         “Giuseppe on the road”

Anche quest’anno proponiamo che ogni gruppo ministranti prepari nelle proprie sedi una bandiera. La bandiera ha per tema la storia di Giuseppe, figlio di Giacobbe, descritta in Genesi 37-50.

Le bandiere dovranno essere consegnate lo stesso giorno 25 aprile p.v. presso il nostro Seminario Metropolitano “Giovanni Paolo II”, all’inizio della giornata e all’atto di iscrizione in segreteria; saranno esposte in Seminario nel corso della Festa diocesana del Ministrante e le tre più significative verranno premiate opportunamente.

Un’apposita commissione esaminerà i lavori e al termine della giornata avverrà la premiazione. Nel seguito di questa lettera troverete il regolamento del concorso.

La festa si svolgerà nel Seminario Metropolitano Giovanni Paolo II, Via Pompei 6, Pontecagnano Faiano secondo il seguente

 

PROGRAMMA

Ore   9.00       Accoglienza, inizio attività e incontro con l’Arcivescovo mons. Luigi Moretti

Ore 12.00       Confessioni e preparazione alla Santa Messa

Ore 12.30       Santa Messa

Ore 13.30       Pranzo a sacco

Ore 15.00       Giochi

Ore 16.30       Premiazione dei vincitori del concorso

Ore 17.00       Saluti e partenza

 

 

RICORDIAMO

  • Per ogni parrocchia/gruppo di ministranti è necessario un numero proporzionato e sufficiente di responsabili/animatori (es. Per ogni 10 ragazzi basterebbe anche n. 1 animatore).
  • La quota di partecipazione è di € 1,00 per ogni singolo ministrante.
  • Imparare l’inno della giornata “Salernitani’s ministrant” che trovate https://youtu.be/9RcSe2tTWKE

Read More …

Laboratorio di Pastorale a Scampia 29-31 marzo 2017

Dal 29 al 31 marzo l’intera comunità del Seminario di Salerno ha vissuto una breve ma intensa esperienza pastorale a Scampia. Il laboratorio di pastorale è stato caratterizzato da due grandi momenti: uno riflessivo e l’altro pratico. La mattina padre Loris Piorar s.j. ha tenuto dei momenti di istruzione seguiti da condivisione nei vari gruppi e la Santa Messa.

Nel pomeriggio i seminaristi, accompagnati dai formatori e dai parroci del luogo, hanno toccato con mano la difficile realtà di Scampia e, suddivisi per gruppi, hanno visitato famiglie, hanno pregato con gli ammalati, hanno incontrato giovani, hanno ascoltato testimonianze ed hanno fatto visita al campo Rom.

Ad accompagnare i seminaristi in questi tre giorni sono state tre parole riguardanti il dono del discernimento: riconoscere, interpretare e scegliere; parole, queste, che sono contenute nel documento preparatorio per il sinodo dei giovani: “Ci concentriamo qui sul discernimento vocazionale, cioè sul processo con cui la persona arriva a compiere, in dialogo con il Signore e in ascolto della voce dello Spirito, le scelte fondamentali, a partire da quella sullo stato di vita. (…) Come vivere la buona notizia del Vangelo e rispondere alla chiamata che il Signore rivolge a tutti coloro a cui si fa incontro (…) Read More …

Sette nuovi seminaristi ammessi al sacro Ordine del Diaconato e Presbiterato

Giovedì 23 marzo 2017, presso il Seminario Metropolitano “Giovanni Paolo II” di Salerno, Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni, durante la S. Messa ha ammesso 7 seminaristi tra i candidati al sacro Ordine del Diaconato e del Presbiterato.

I sette seminaristi provengono dalle varie diocesi della Metropolia. In particolare due seminaristi sono della diocesi di Salerno-Campagna-Acerno: Coppola Giovanni e Scotto di Uccio Marco. Due sono di Vallo della Lucania: Bamonte Mario e De Marco Giuseppe. Due sono di Amalfi-Cava de’ Tirreni: Avitabile Nicola e Lucibello Salvatore. E uno è di Teggiano-Policastro: Cammarano Emanuele.

All’inizio della celebrazione il Rettore, sac. Gerardo Albano, ha ricordato che la Ratio – Orientamenti e norme per i seminari – al n. 111 indica un “triplice senso del rito di Ammissione tra i candidati al diaconato e al presbiterato:

  • manifesta pubblicamente l’orientamento vocazionale di coloro che aspirano al diaconato e al presbiterato,
  • esprime l’accettazione della loro offerta da parte della Chiesa particolare,
  • richiede ai nuovi candidati di applicarsi con rinnovato impegno nel portare a termine la preparazione”.

Il Rettore ha ricordato, inoltre, il senso del discernimento e della formazione integrale, citando il discorso che Papa Francesco ha rivolto ai seminaristi del Seminario di Molfetta il 10 dicembre scorso.

Read More …

Ammissione all’Ordine sacro del Diaconato e del Presbiterato 2017

 

Giovedì 23 marzo 2017, alle ore 18.30, Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni, celebrerà l’Eucaristia presso il Seminario Metropolitano Giovanni Paolo II di Pontecagnano ammettendo sette seminaristi al sacro Ordine del diaconato e del presbiterato.

In particolare due seminaristi sono della diocesi di Salerno-Campagna-Acerno: Coppola Giovanni e Scotto di Uccio Marco. Due sono di Vallo della Lucania: Bamonte Mario e De Marco Giuseppe. Due sono di Amalfi-Cava de’ Tirreni: Avitabile Nicola e Lucibello Salvatore. E uno è di Teggiano-Policastro: Cammarano Emanuele.

Accompagniamo con la preghiera questi nostri fratelli, affinché il Signore li custodisca nel loro cammino di imitazione del Cristo casto, povero e obbediente.