La Comunità propedeutica

«La propedeutica è una tappa formativa indispensabile, con una sua specificità. L’obiettivo principale consiste nel porre solide basi alla vita spirituale e nel favorire una maggiore conoscenza di sé per la crescita personale. Per l’iniziazione e la maturazione della vita spirituale sarà necessario soprattutto avviare i seminaristi alla preghiera attraverso la vita sacramentale, la Liturgia delle Ore, la famigliarità con la Parola di Dio, la quale va considerata anima e guida del cammino, il silenzio, l’orazione mentale, la lettura spirituale» (Ratio fundamentalis, 59).

Dinamiche formative Comunità

Propedeutica

In ascolto della Parola 1Sam 3,10
obiettivo la chiamata di Dio: dall’intuizione della chiamata al primo discernimento
virtù docibilitas – virtù cardinali

CCC 1804-1809

impegno fraternità
formazione

umana

 

 

 

– spirituale

 

 

 

 

 

 

– intellettuale e teologica

 

 

 

 

– pastorale

 

– capacità di adattamento

– maturità relazionale

 

 

– ricerca della volontà di Dio

– assimilazione degli elementi essenziali della vita spirituale

– confronto con le chiamate della Scrittura

 

 

 

– sufficiente base culturale per lo studio teologico e recezione delle fondamentali verità di fede (Compendio al Catechismo della Chiesa Cattolica)

 

– comune appartenenza al popolo di Dio (Francesco, Evangelii gaudium)

   esperienza pastorale

–          in seminario

 

–          in parrocchia

 

 

– senza fissa dimora

– parrocchia di origine

rito esercizi spirituali
testimoni S. Francesco d’Assisi,

S. Giovanni Paolo II

esperienze estive Lourdes-Loppiano