Loppiano, un’esperienza di unità: “Che tutti siano uno” (Gv17,21)

Quest’anno la comunità propedeutica insieme ad altri seminaristi ha ripetuto l’esperienza presso la scuoletta gens di Loppiano, accompagnati da Don Michele Fusco, padre spirituale del seminario. In una settimana sono stati toccati i punti cardini della spiritualità del Movimento dei Focolari sottolineando il tema dell’unità nella misericordia. Attraverso le testimonianze dirette di chi questa unità pone come regola di vita, anche noi come gruppo del seminario abbiamo vissuto dei forti momenti di comunione e condivisione che hanno consolidato i rapporti tra di noi. La vita del focolare ci ha aiutato a capire come l’unità, che Gesù ci chiede, non è quella di Babele, del conformismo, che appiattisce; ma è quella della Pentecoste ossia dell’unità nella diversità, ove il singolo esprime pienamente se stesso nella comunione, tutelando l’identità di ciascuno. La sfida ora diventa portare Loppiano, l’unità, nei luoghi della nostra quotidianità come il seminario, le nostre parrocchie, i nostri amici, consapevoli che l’unità è un dono e va chiesto a Dio ogni giorno nella preghiera e vissuto nell’amore reciproco. Con questo spirito torniamo a casa motivati dall’esperienza di vedere Gesù nel fratello, con l’augurio che ognuno di noi possa essere perno di unità e di concordia tra quanti ci circondano.